Make-Up & Rainbows

Il beauty Smart da viaggio

Il nuovo anno è iniziato da qualche giorno… Avete già scritto i vostri buoni propositi? I miei sono sempre gli stessi: essere più ordinata e costante nelle cose, mangiare sano, fare attività fisica… e sono sempre gli stessi perché non riesco mai a mantenerli davvero come vorrei. Negli anni da “viaggiatrice per forza” (un po’ per lavoro, un po’ per vedere la mia famiglia), però, un buon proposito mi è riuscito più che bene: quello di imparare a viaggiare leggera.

Quindi ho pensato di condividere con voi qualche lezione che ho imparato negli anni.

 

1. PREFERISCI I PRODOTTI SOLIDI

Se viaggi spesso in aereo, dovrai fare i conti con la temutissima “busta dei liquidi”. Ormai in commercio si trovano minitaglie di praticamente ogni tipo di prodotto liquido, e per quelli che non si trovano puoi crearti da solo una mini taglia comprando i flaconcini appositi, che trovi in vendita anche da Tiger o su Amazon. 

(Ti lascio qui il link ad un set completo)

Anche io ho preferito questa soluzione per un po’, anche se mi risultava piuttosto scomoda: tra skincare, prodotti per capelli, creme corpo e make-up facevo davvero fatica a stare nei limiti. Poi, piano piano, mi sono convertita ai prodotti solidi: partendo da shampoo e balsamo, sono arrivata a sostituire anche prodotti che pensavo insostituibili, come il siero o il profumo, con degli equivalenti solidi. In questo modo posso portarmi dietro più prodotti senza preoccuparmi di dover rispettare i limiti per i liquidi. 
Ovviamente, la mia meta preferita per i prodotti solidi è LUSH, ma ad oggi tantissimi brand propongono delle alternative solide. Ti lascio qui qualche link ai miei prodotti “mai più senza”:

-Shampoo New;

-Siero Full of Grace;

Soft Coeur olio corpo;

Profumi solidi.

2. COMPRA MINITAGLIE

Per quei prodotti insostituibili, cerca di risparmiare spazio preferendo le minitaglie. Se stai fuori per una settimana, otto grammi di terra non ti serviranno: una minitaglia da 4 grammi basta e avanza. Da Sephora, vicino alle casse, puoi trovare un’intera sezione dedicata alle minitaglie. Primer, Rossetti, terre, blush… persino le mini palette di Natasha Denona e Huda beauty. Il mio consiglio? Una palette piccola di Huda che contiene tutti i colori che usi di solito (Warm, Smokey, Mauve) diventerà una preziosa alleata, e non solo in viaggio. Le palette di Natasha Denona, invece, sono molto meno complete, ma spesso contengono dei colori sfiziosi che possono dare quel certo non so che al look.

3. SCOPRI I PRODOTTI MULTITASKING

Quando hai poco spazio nel bagaglio, ogni centimetro è prezioso. Vai alla ricerca di prodotti multitasking che possano farti risparmiare spazio. 
Per i capelli, scegli un prodotto shampoo+balsamo come il Godiva di LUSH: non è super pulente come shampoo, ma lascia i capelli morbidi e luminosi. Per qualche giorno, è un compromesso che può funzionare.

Biofficina Toscana ha due prodotti che ti salveranno: la Mousse Basica viso corpo e capelli e la crema basica viso e corpo. In due flaconi, tutta la skincare/bodycare/haircare di cui hai bisogno.

Se preferisci gli oli, sappi che Sephora di recente ha lanciato una linea di oli multitasking viso/corpo/capelli. Scegli quello che si adatta meglio alle tue esigenze e avrai un’idratante corpo, un trattamento viso e capelli in meno di 100ml.

 

4. COMPRA SUL POSTO I PRODOTTI MONOUSO

A meno che tu non stia partendo per una gita in una grotta ai confini della Terra, immagino che ti troverai in un posto civilizzato, giusto? Bene. Studia bene i negozi che troverai a destinazione, e capirai cosa puoi lasciare a casa. Io di solito compro a destinazione i prodotti monouso come le maschere in tessuto. Le compro, le uso e le getto via senza appesantire il bagaglio. Oppure, se sto finendo un prodotto (ad esempio il contorno occhi), preferisco lasciare a casa il mio e comprarne direttamente uno nuovo sul posto.

 

5. LASCIA SPAZIO PER IL RITORNO

Se stai andando all’estero e sei una beauty addicted, lascia lo spazio necessario ai nuovi acquisti nel tuo bagaglio. Scopri quali brand puoi comprare che in Italia non sono disponibili, fatti una lista dei prodotti che vuoi provare da una vita e lascia il doppio dello spazio che lasceresti. Perché sicuramente, oltre a comprare i prodotti che volevi, ti lascerai trascinare e tornerai con la valigia piena di nuove cose. Anche in questo caso, considera di partire lasciando a casa qualcosa. Stai andando in una Nazione dove è facile reperire Morphe? Lascia a casa tutte le tue palette e coccolati comprandone una appena arrivato a destinazione!

 

6. SGARRA

Ovvero, prendi tutto quello che hai letto fin qui con le pinze. Ognuno di noi ha un prodotto che è un po’ la sua coperta di Linus. Se lo lasci a casa, sarai tentato di comprarne un altro appena arrivi. A me capita col profumo: senza il mio flacone di One Million non riesco a viaggiare. E allora, nonostante siano 50ml, un pack ingombrante e di vetro, lo spazio lo trovo sempre. Perché so già che se lo lasciassi a casa ne comprerei subito uno nuovo. Individua il tuo prodotto “coperta di Linus” e portalo con te, senza sensi di colpa. Risparmia spazio e sostituisci tutto il resto, ma concediti comunque un piccolo lusso, altrimenti ti sembrerà di aver sacrificato troppo e di non riuscire a goderti il viaggio a pieno.

 

E voi? Quali sono i vostri trucchetti per viaggiare leggeri senza rinunciare a nulla?

 

 

34 commenti

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.