Favourites

July

Siete alla ricerca di nuove sensazioni, nuove storie, nuove avventure? Questa è la rubrica che fa per voi firmata LostWandererRainbowSplash .

Buon Viaggio!

Beauty
Shampoo Function of Beauty 
Function-of-Beauty-January-2017-review-720x821Ebbene sì, ci sono cascata anch’io: ho comprato qualcosa pubblicizzato incessantemente su Facebook, Instagram e anche da alcune youtuber. Promettevano risultati favolosi, addirittura dopo il primo shampoo. Facile da usare, ma soprattutto adatto alle esigenze di ognuna di noi. Com’è possibile? Fai un test sulle condizioni dei tuoi capelli, scegli cosa cerchi dal tuo shampoo e/o balsamo, scegli la profumazione e quanto forte deve essere e persino il colore, dopodiché creano il tuo prodotto con il tuo nome per personalizzarlo ulteriormente e te lo spediscono a casa.
E così  ho fatto; test, colore, profumazione, ho scelto tutto per poi ritrovarmi davanti il prezzo. Costa; la quantità e la qualità del prodotto però valgono ciò che spendete.
Fa miracoli dal primo lavaggio? Positivo. Lo shampoo e/o balsamo che vi porterete a casa, arriva con la  pompetta che vi fa persino risparmiare sul prodotto che utilizzate ogni volta e il profumo… potrei sniffarlo tutto il giorno tutti i giorni. Consigliatissimo se volete spendere una volta ma risparmiare a lungo termine prendendovi davvero cura del vostro cuoio capelluto. 

Insta Filter Pore eraser stick, Lottie London

36840282_486743321760906_2544698664668889088_nIn estate truccarsi diventa davvero una seccatura, soprattutto per chi ha la pelle grassa. Se non volete rinunciare ad una base perfetta nemmeno con quaranta gradi all’ombra, ho il prodotto per voi. Lo stick di Lottie London è un primer “cancella pori”, che con un paio di passate affina la grana della pelle, regalandovi un finish perfetto e vellutato, senza bisogno del fondotinta. Su alcune zone critiche, come il naso, è necessario insistere, ma il risultato è davvero, come promette il nome, un “insta filter”. Lo trovate da Coin, OVS, Upim, e negli store online, a circa 6€..Un salvavita per l’estate!

Serie tv
Lip Sync Battle (2015)
jlOzPWbRLa disperazione è forte e si sente per noi series tv addicted. I nostri telefilm preferiti finiscono, ci danno l’arrivederci a settembre/ottobre; altre ci dicono addio lasciandoci in un mare di lacrime e con un vuoto incolmabile dentro e altre, dal nulla, le vediamo sparire perché cancellate. Le petizioni, le urla, i drammi non servono a molto, meglio riprenderci e riderci su, vedere i nostri beniamini in chiave diversa magari. Ad esempio, non vi farebbe ridere guardare Tom Holland vestito come una ragazza, cantare Umbrella e stupire tutti perché portai tacchi meglio di me?! Oppure Channing Tatum in versione Elsa di Frozen cantare Let It Go? Loro e molti altri, potrete vederli sfidare amici, colleghi, partner in ogni puntata di Lip Sync Battle!
cinema1
The neon demon (2016)
The-Neon-Demon-Poster-the-neon-demon-40303203-1980-2828Acclamatissimo a Cannes, arriva su Netflix il film che parla del lato più oscuro e crudele dell’industria della moda, raccontandocelo con gli occhi della giovanissima Jesse, aspirante modella. Sebbene la trama possa risultare confusionaria, il film ha molti altri modi per raccontarci la sua storia: lo fa attraverso luci,  inquadrature, musiche, simbolismi. Il “neon” del titolo sarà onnipresente, e straniante. Un cult da vedere assolutamente!

 

 

Jumanji – Benvenuti nella giungla (2017)
jumanji_welcome_to_the_jungle_ver6_xlgUn altro reboot, direte voi. Un altro, ennesimo flop, penseranno in tanti.  Eppure quello del famosissimo Jumanji del 1995, reso ancora più famoso ed elogiato grazie alla splendida interpretazione di Robin Williams nel ruolo di Alan Parrish, al quale il film dell’anno scorso paga omaggio, mostrandoci la casa da lui costruita ed abitata nel periodo in cui era dentro il gioco; è spassoso, originale, diverso. Le regole del gioco sono diversi, adattandosi agli anni in cui è ambientato.
La giungla è un mondo digitale, un gioco virtu
ale ma reale per i nostri protagonisti e migliori interpreti non potevano scegliere, rendendo il tutto ancora più sarcastico: Kevin Hart e Dwayne Johnson, già colleghi in altri film, si fanno da spalla a vicenda, senza mai oscurarsi e rimanendo sempre divertenti e simpatici; Jack Black spassoso nei panni dell’avatar di una ragazza, soprattutto nelle scene dove incontra Alex, interpretato da Nick Jonas che tutto sommato è meglio di quello che immaginassi. Ed infine c’è la verve di Karen Gillan, che, fortunatamente non hanno trasformato nella bellona di turno ma le hanno dato un po’ più spessore di quello che mi aspettavo.
Un film divertente da guardare con leggerezza e sicuramente da non paragonare al primo, con cui forse ha a che fare solo il nome e il gioco
.
App

Houseparty

housepartylogoAvete amici sparsi in tutto il mondo? bruciate tutti i vostri Giga su Whatsapp e Telegram per restare in contatto con loro? Bene, Houseparty è l’app che fa per voi. Disponibile per iOS, permette di fare videochiamate di gruppo (fino ad otto persone). Praticamente, potete organizzare un pigiama party con i vostri amici, anche a km di distanza. Funzionamento molto intuitivo, l’app ti segnala chi è online ed è facile unirsi anche ad una videochiamata già iniziata. Per quanto riguarda la qualità video, è decisamente superiore a quella delle videochiamate su Whatsapp.. praticamente un MUST!

 

VSCO

vsco-camSiete amanti della fotografia, vi piace editare ma non volete tutte quelle app troppo professionali con mille strumenti di cui potreste farne a meno? Allora perché non provare VSCO, facile da usare, con buoni filtri non a pagamenti e altri altrettanto fantastici a disposizione per pochi euro; strumenti mirati come l’aggiustare le luci, saturazione, tonalità o il ritaglio foto. Provare per credere!
Books
Ogni storia è una storia d’amore, Alessandro D’Avenia (2018)
Se avete amato il saggio su Leopardi, non potrete che amare anche questo saggio che ripercorre la storia di Orfeo e Euridice, intervallata dalle storie d’amore dei grandi autori e artisti come Keats, Tolkien, Plath, Modigliani… E’ un saggio sui diversi tipi d’amore; molti sono per la Musa più che per donare l’amore al proprio partner, altri preferiscono il gioco, altri l’alcool. Punti di vista diversi raccontano le storie di ognuno di loro; piangerete, vi emozionerete, sognerete e sicuramente finirete questo saggio in pochissimo tempo perché vorrete saperne sempre di più su questo viaggio chiamato amore.

 

Ragazze elettriche, Naomi Alderman (2016)

36969657_486743225094249_6539521224978989056_nE se le donne sviluppassero la capacità di emettere scosse elettriche dalle mani? Partendo da questo incipit, Naomi Alderman racconta una storia in cui le donne, sfruttando il loro potere, riescono a rovesciare governi, salvare le schiave della tratta del sesso, riprendersi il posto che si meritano. A vederla così, un trionfo femminile. Ma che nasconde un lato oscuro… Questo libro racconta la nostra quotidianità, parla dritto al cuore, e non manca di prenderci a pugni nello stomaco quando necessario. Ma di sicuro il messaggio riesce a passare. Più di 400 pagine che si divorano in pochi giorni…Oh, e un consiglio: fate MOLTA attenzione all’introduzione…capirete poi il perché!

Japan
Kare Kano (Kareshi Kanojo no Jijou) – Le situazioni di Lui e Lei (1996)
le_situazioni_di_lui_e_lei_big_loveQuesto è uno dei classici per me, come Ranma e Inuyasha; è stato uno dei primi anime che ho visto e uno dei primi manga che ho letto fino alla fine.
Mi sono appassionata alla storia di Yukino, sempre perfetta e un modello da seguire quando è a scuola o nella vita di tutti i giorni ma che, una volta tornata a casa, si trasforma in una ragazza normale, che si lamenta, indossando la tuta e beandosi di quanto sia perfetta. E la storia di Soichiro, ragazzo anche lui modello ma con qualche demone alle spalle.
I due si incontrano, si scontrano, si innamorano; hanno problemi man mano che latri personaggi diventano parte della loro storia. Fanno nuove amicizie, spingono i loro limiti e crescono; da soli e insieme maturano fino a diventare adulti.
L’adolescenza in un manga, ecco come definirei Kare Kano. Assolutamente da leggere.

DISCLAIMER: Questo articolo non è stato sponsorizzato in nessun modo.
Seguiteci anche su Facebook ed Instagram!

4 commenti

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.