Favourites

Ottobre

Hello, per chi non lo sapesse siamo Veronica (in arancio) e RainbowSplash (in viola), le due fondatrici di Lost Wanderer; potete leggere la nostra storia qui.
Ogni mese vi proponiamo i nostri preferiti e un paio di cose di cui avremmo potuto fare a meno. Quali sono stati i vostri?

Prodotti Beauty

Mac Cosmetics, Fondotinta Studio Fix Fluid

Se seguite il blog da un po’ saprete di sicuro della mia eterna battaglia per trovare prodotti adatti alla pelle grassa, soprattutto per la base make-up. La mia ricerca si è fermata per un po’ grazie a questo fondotinta Mac Cosmetics. Il prezzo è un po’ alto (33€ circa) ma è l’unico che abbia provato che mi resta davvero sul viso da mattina a sera senza andare nelle rughe d’espressione, senza sciogliersi, senza fare l’effetto mascherone sul viso, senza evidenziare i pori. Si lucida un po’ sulla zona T, ma con una passata rapida di cipria torna perfetto. Io lo stendo con un pennello da fondotinta (quello di Zoeva) e poi lo lavoro con la beauty blender. Ha una coprenza da media ad alta, quindi può essere usato sia di giorno che di sera, ed è disponibile in tantissime colorazioni. Un investimento che vi darà grandi soddisfazioni!

Triple Masking Kit della YesTo

Quando arriva il primo freddo, la pelle ha bisogno di una maggiore cura e idratazione, e cosa c’è di meglio se non un prodotto che offre tre diversi tipi di maschere? La prima ad azione calmante con cetriolo,la seconda dagli effetti purificanti del carbone e l’ultima illuminate grazie al pompelmo ed alla vitamina C.
Potete utilizzarle una dopo l’altra o farne più usi ed usarne una per volta a seconda delle esigenze della vostra pelle.
Le maschere non pizzicano, pur essendo “fangose” e si asciughino dopo cinque o dieci minuti. Non tirano la pelle e,una volta passato il tempo di posa, basta risciacquare con acqua per sentire la pelle morbida e setosa sotto i palmi. Consigliatissima!

serie tv e film

 

Romance is a bonus book, Netflix (2019)

Un’altra serie tv coreana anche questo mese. Stavolta una commedia romantica con una punta di dramma che ci fa entrare nel mondo lavorativo del Sol Levante; di quanto sia competitivo e non rispetti il curriculum spesso e volentieri degli aspiranti lavoratori. Come succede a Kang Dan-i, ritiratasi dal lavoro qualche anno prima per fare la mamma e la moglie e ritrovandosi senza un soldo, un divorzio alle spalle e una bambina da mantenere senza uno straccio di impiego. Seppur provandoci e riprovandoci capisce che le competenze acquisite prima della sua pausa non hanno più valore e tutti gli anni di lavoro svolti in precedenza sono come cancellati per

 i potenziali datori. Finché non trova l’annuncio di una casa editrice, dove lavora il suo migliore amico Cha Eun-ho, che cerca impiegati a contratto con il solo diploma. 

Kang Dan-i finisce per mentire sulle sue esperienze passate e sulla sua laurea, stracciandola e presentandosi al colloquio come una semplice diplomata. Ottiene così il lavoro, imparando a studiare sul campo e appassionandosi sempre più al mondo dell’editoria finché non iniziano i primi guai sulla sua bugia e quelli in amore tra lei, Che Eun-ho e il nuovo misterioso illustratore di libri Ji Seo-joon. 
Adatto agli amanti dei libri, delle commedie a lieto fine e vuole conoscere di più la cultura coreana. Personalmente mi è piaciuto molto anche perché non presenta i classici ragazzini con i problemi di cuore ma ha un taglio più maturo, in più è recitato molto bene. Sinceramente spero in una seconda stagione! 

 

Prime Video, Nos4a2

 

La serie TV che racconta la lotta di Victoria McQueen contro Charlie Mankx mi ha appassionato a tal punto che ho deciso di comprare anche il libro. La serie TV, disponibile su Prime Video con una prima stagione da dieci episodi e una seconda in arrivo, racconta la storia del “vampiro” Charlie Mankx. L’uomo rapisce bambini, li porta con sé a Christmasland e succhia la loro vita, trasformandoli in strane creature dai denti aguzzi, e ringiovanendo ogni volta. Questo incrocio tra It e Nosferatu incontra sul suo cammino Vic McQueen, intenzionata a fermarlo e salvare i bambini rapiti. Nos4a2 è una serie che lascia libera interpretazione allo spettatore, fornendo solo alcuni indizi ma mai il quadro completo. Estremamente suggestiva e terrificante allo stesso tempo, non vedo l’ora di potermi gustare la seconda stagione!

varie

The hate U give. Il coraggio della verità, Angie Thomas (2017)

Angie Thomas è agli esordi con un libro che è diventato un bestseller internazionale e un fenomeno cinematografico. La protagonista è Starr Carter, ragazza di Garden Height che 

vive divisa in due mondi. Quello dei bianchi della sua scuola, dove lei si comporta sempre in maniera perfetta per non essere “ghettizzata”; e quello dei neri, dove è nata e cresciuta e dove può essere sé stessa senza parlare

 mai della sua scuola.

Una sera, ad una festa, incontra il suo amico Khalil che, a seguito di alcuni spari, la accompagna a casa. Durante il tragitto un poliziotto li ferma e, quando il ragazzo va per prendere una spazzola in macchina e chiede a Starr se lei sta bene, uno quindici (numero del distintivo dell’agente) spara tre colpi. Starr vede morire Khalil senza poter fare nulla. E si sente impotente perché non era la prima volta che vedeva morire qualcuno.
Nelle settimane successive all’evento, si rende conto che non può più stare zitta e che qualcuno deve fare giustizia per il suo amico. In un modo o nell’altro.
Una storia scritta magnificamente, in maniera semplice ma che arriva dritta al cuore delle persone. Un racconto che è anche una denuncia sociale sugli avvenimenti degli ultimi anni (e non solo) in America.

 

Moovit

Vi sfido a vivere in una città come Roma e non avere un’app del genere installata sul vostro smartphone. Moovit è la svolta. Si tratta di un’app gratuita disponibile per iOS e Android, che riporta in tempo reale tutte le info sulla mobilità urbana. Vuoi sapere tra quanto passerà l’autobus che ti serve? Hai bisogno su tutte le info sullo sciopero di venerdì? Non sai se ti stai infilando in una zona ZTL e ti ritroverai la multa recapitata a casa tra qualche mese? Moovit raccoglie tutte le informazioni necessarie a rendere i tuoi spostamenti in città il più comodi possibile. Io lo uso principalmente per sapere quanto tempo dovrò aspettare per il bus, in modo da organizzarmi per arrivare in tempo. Un’altra delle funzioni che uso più spesso è quella che mi avvisa quando scendere dal bus, impostando la mia destinazione. Con il mio scarso senso dell’orientamento, è indispensabile!

flop

BH90210

Essendo nata negli anni ’90, mi sono persa parecchio di questa serie cult, eppure ricordo i pomeriggi sul divano con mia zia di dieci anni più grande che lo guardava. Conoscevo i nomi dei protagonisti e ricordavo a memoria la sigla, poi è tutto un grande buio. Eppure sono cresciuta con l’idea che Beverly Hills 90210 fosse il predecessore di tutti quei teen dram ache hanno accompagnato me nell’adolescenza. Aveva fatto il suo corso ed aveva avuto il suo impatto quindi quando ho scoperto che avevano intenzione di fare il reboot, ero molto curiosa di vedere come avrebbero integrato i protagonisti non più adolescenti, nel quartiere reso famoso a livello internazionale proprio grazie al telefilm.
Quello che mi sono trovata davanti in cinque episodi visti, è stato il degrado invece. La serie non racconta più le vicende di Donna, Kelly, Brenda ed i ragazzi. Vediamo invece gli attori nelle loro vite (seppur romanzate), riprendere in mano i copioni, fare photoshoot e andare a rivangare il passato. 
L’idea magri poteva essere anche carina se fatta poco dopo la fine del telefilm, nei primi 2000 magari. Adesso suona solo come una scusa per calcare l’onda della memory lane e seguire il trend di altri famosi ritorni in tv. Per me, bocciatissimo. 

DISCLAIMER: Questo articolo non è stato sponsorizzato in nessun modo.

Rubrica “Preferiti e non”
fb Lost Wanderer
ig LostWanderer.it
ig Veronica
pin.png Lost Wanderer

 

15 commenti

  • Lucy

    Ma davvero la nuova serie di Beverly Hills è ‘sta roba qui?? Buuuuh! Non che io fossi una grande fan dell’originale (velo pietoso su mia madre che non me lo faceva guardare…), ma fa sempre piacere sapere che escono nuovi prodotti di qualità. Ancora sto aspettando il reboot di Dawson’s Creek! 😀
    Invece la serie coreana che hai suggerito sembra proprio carina, me la vado subito a salvare! Cheers! 🙂

    • Veronica

      Un vero flop, ci sono rimasta malissimo. Io lo ricordavo quando lo davano in tv e sporadicamente vedevo qualche scena quando mia zia lo guardava. Ero molto curiosa di vedere cosa sarebbe venuto fuori ma già dalla prima puntata ho storto il naso. Il reboot di Dawson’s Creek lo vedrei anche io anche se so che hanno in mente di farne uno di Gosspi Girl!

  • Simona

    Noooo mi hai distrutto un po’ un mito con Beverly Hills mannaggia! Vabbè almeno adesso so e non mi aspetto troppo. Invece le 3 maschere le ho segnate subito, sono top secondo me!

  • unanuovameta

    Ma che carina questa rubrica mensile! Tutta uno spunto! Specialmente per la parte serie TV di cui sono dipendente (coma ormai la maggior parte delle persone eheh) e libri consigliati 😉 Essenziale anche la parte “flop” per evitare i vostri errori ;D Mi informerò meglio sul reboot Beverly Hills 90210, ma non vorrei anche io distruggermi un cult ;P

  • Roberta

    Due cose conosco: Moovit (da brava romana) e Beverly Hills 😀 Ti chiedo: dove hai scovato la serie? Immagino sia una tavanata, ma mi piacerebbe buttarci un occhio…

  • sariblogger

    YESto mi ha sempre ispirato tantissimo ma qui vicino da me non vendono niente che mi interessi >.<
    Il libro anche mi incuriosisce molto anche se non so quanto possa essere il mio genere!

  • antomaio65

    Trovo molto divertente questa tua rubrica mensile. Mi piacciono i consigli beauty ma soprattutto mi piacciono i “flop” e in questo caso concordo pienamente con il tuo commento, gli anni ’90 sono stati belli per come li abbiamo vissuti. Fine

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.