make up, rainbows, copertina
Make-Up & Rainbows

Quanto devo spendere per un BUON prodotto?

Ti sarà sicuramente capitato, girando per le profumerie, di imbatterti in una crema viso al terrificante prezzo di 150€, o un mascara a 70€, e chiederti: ma ne vale veramente la pena, oppure pago solo il marchio? E se i prodotti economici fossero “pericolosi”? Sono qui per toglierti ogni dubbio e dirti quanto “è giusto” spendere per un prodotto!

1. COSTA POCO= MENO SICURO?

Rispondiamo subito a una delle domande che sicuramente ci facciamo più spesso. La risposta breve è: No. Se un prodotto è rivenduto sul territorio italiano, vuol dire che rispetta i rigidissimi protocolli europei, e quindi è sicuro, che costi 10€ o 100€. Una palette di Essence e una di Urban Decay hanno superato gli stessi controlli, e sono entrambe sicure.

2. MA QUINDI PAGO IL MARCHIO?

Immagina di trovare un fondotinta di Chanel in vendita a 10€. Lo compreresti? Probabilmente ti verrebbe il sospetto di trovarti davanti un prodotto falso, o rubato. Perché conosci Chanel, e da questo marchio ti aspetti un prezzo ben più alto. Quindi sì, in buona parte stai pagando il marchio. In fondo, il valore di un prodotto lo facciamo anche noi consumatori, che “attribuiamo prestigio” ad un determinato brand piuttosto che ad un altro. Ma sul prezzo finale incidono anche altri fattori, come il pack, che di solito nei brand costosi è molto più curato; la scelta di alcuni ingredienti piuttosto che di altri; il tipo di formulazione (magari per creare un determinato finish di ombretto è stato necessario fare dei test specifici)… il prezzo finale è un insieme di fattori, ma non incide sulla qualità e sulla sicurezza del prodotto.

3. SU COSA VALE LA PENA INVESTIRE?

Io ti direi di non badare a spese solo per due prodotti: skincare e fondotinta.

Per quanto riguarda la skincare esistono dei prodotti che per loro stessa natura hanno un costo elevato, come i sieri,che contengono un’alta percentuale di principi attivi. Sebbene sul mercato si trovino abbastanza facilmente sieri a prezzi contenuti (quelli di Biofficina Toscana costano meno di 15€), posso assicurarti che investire in un siero molto concentrato (come quello alla bava di lumaca al 96% di Bioearth) vi ripagherà nel lungo termine e vedrete la differenza.

Per quanto riguarda il fondotinta, ho provato tanti, ma davvero tanti prodotti, e non sono ancora riuscita a trovare un fondotinta economico che riesca ad eguagliare in performance quelli più costosi come Mac, Clinique o Fenty Beauty. Per me, che ho la pelle grassa, un fondotinta deve avere una formulazione eccezionale per riuscire a restare una giornata sul mio viso. Il fondotinta è la base del trucco: se “cede” lui, cederà anche tutto quello che ci hai  applicato sopra: cipria, blush, terra… Ne vale la pena? È un vero peccato investire tempo nel make-up e ritrovarsi a metà giornata con un nulla di fatto perché i prodotti non hanno retto. Investire in un buon fondotinta ti dà la base perfetta su cui lavorare.

Se il tuo budget è risicato, compra pochi prodotti ma buoni. E investi sulla cura della  pelle e su di un buon fondotinta.

4. SU COSA POSSO RISPARMIARE?

E ora, la mia parte preferita: una carrellata di alternative low cost per completare il look!

-Polveri viso: Ciprie, bronzer e blush di Essence costano sui 3/4€, e hanno delle performance davvero buone. 

-Ombretti: le palette di REVOLUTION (in particolare quelle della collezione Re-Loaded) sono delle ottime palette. Se invece vuoi comprare una sola palette in tutta la tua vita e avere a disposizione tutti i colori che ti servono, investi su una palette di Morphe.

-Matite occhi e mascara: anche qui Essence propone dei prodotti pazzeschi.

-Per le ecobio addicted: Neve Cosmetics e PuroBIO (quante volte ne avrò parlato qui sul blog?) saranno i tuoi migliori alleati.

5. OCCHIO AI FALSI

Se acquisti sul web, potresti incappare in prodotti fake. Ovvero prodotti che copiano la confezione di un prodotto costoso, e vengono rivenduti ad un prezzo molto più basso. Tipo le borse false. Il problema dei falsi è che sulla scatola non viene riportata la vera lista degli ingredienti, ma la lista copiata del prodotto che imitano. Risultato? Non sai cosa ti stai  mettendo in faccia, e rischi irritazioni e reazioni allergiche non da poco. (ATTENZIONE: Non confondete falsi e dupe. Ad esempio, REVOLUTION fa delle copie economiche di palette costose, ma non le spaccia per le originali, e soprattutto sei sicura che gli ingredienti riportati sulla confezione sono davvero quelli che trovi nel prodotto).

Per evitare di incappare in queste truffe, compra solo su siti sicuri, italiani o europei, come Mquillalia, Sephora, Marionnaud, Douglas, BeautyBay, Cult Beauty. Non fidarti dei prodotti rivenduti su Amazon o Ebay da privati, siti cinesi come Aliexpress o Wish o sul Marketplace di Facebook. Con la salute non si scherza!

Alcuni esempi di palette fake in vendita sul Marketplace di Facebook

6. RISPARMIARE COI SALDI

Grazie allo shopping online i saldi vanno avanti tutto l’anno. Quasi tutti i maggiori siti fanno continuamente promozioni per mantenere costante il flusso degli acquisti. Fatti furba, iscriviti alle newsletter per conoscere per prima le date degli sconti, e potrai risparmiare facilmente circa il 20%. In questo modo non devi rinunciare alla qualità, e dai una grande mano al tuo portafogli!

50 commenti

  • Lucy

    Sono d’accordissimo, per tanti prodotti non serve spendere tanto, a meno che non lo si faccia consapevolmente e allora non metto becco 🙂 Io spendo tanto per un fondotinta della Collistar (38 euro, mannaggia a loro, in cinque anni è aumentato di dieci euro!), perché come dici tu deve durare bene fino a sera, e la differenza la vedo tutta (oddio, non lo so nemmeno se 38 euro siano tanti in assoluto, per me lo sono visto che per il resto spendo cifre ridicolmente basse). Però nell’ultimo periodo sto iniziando anche a non truccarmi per niente, così, per ricordarmi di sapermi accettare in tutti i modi (e la mia pelle migliora subito!)

    • rrainbowsplash

      Per esperienza personale, il fondotinta vale sempre un investimento! Alla fine deve stare lì tutto il giorno, e di solito è difficile trovarne qualcuno che arrivi fino a sera senza distruggersi tra quelli low cost!

  • lisatrevaligie

    Sono molto attenta ai prodotti cosmetici sia per me che per mia figlia. Sinceramente ho provato creme di cento euro senza avere grandi risultati, e lozioni da dieci che mi stanno davvero stupendo. Ora ho questi magici prodotti consigliato dal mio medico estetico, che costano davvero una sciocchezza, ma fanno risultati straordinari!

  • francyfree84

    Interessanti le varie valutazioni fatte riguardo i cosmetici e i marchi, secondo me a volte alcuni prodotti costano proprio tanto solo per il marchio, ma si può spendere il giusto anche acquistando comunque buoni prodotti.

    • rrainbowsplash

      Alla fine molti prodotti “costosi” hanno le confezioni pregiate, e quello di sicuro va ad influire sul prezzo finale

  • Sara Chandana

    Trovo molto interessanti le considerazioni fatte riguardo i cosmetici e i marchi. Si può spendere il giusto anche acquistando ottimi prodotti. Nel mio beauty case, per esempio, non mancano i prodotti bio. Se ne trovano per tutte le tasche. 🙂

      • giumanu2006

        Anche io non spendo troppo in cosmetici o creme nonostante ho la pelle delicata e allergica a determinate sostanze trovo abbastanza facilmente nella fascia di prezzo medio bassa e sono contenta risparmio e comunque non faccio danni.

  • antomaio65

    Concordo con te sul fatto che i due prodotti fondamentali sono la crema viso e il fondotinta, io leggo sempre attentamente le etichette dei cosmetici e anche per i profumi prima di acquistare un prodotto costoso chiedo un campioncino e lo provo per essere sicura di non essere allergica

  • Veronica Nicky Tacco12

    la penso esattamente come te sui prodotti di qualità da mettere sul proprio corpo. meglio meno, ma migliore. ps. Urban Decay ottima!

  • francesca

    Io investo molto sulla skin care, nel senso che compro tanti prodotti diversi per provarli. Non sempre il più costoso dà risultati migliori, ma in genere dietro a uun prodotto più costoso, ci sono più principi attivi. Non è sempre così, ma bisogna porre attenzione. Attenziona anche al marketing però: consiglio di leggere “Il trucco c’è e si vede” che sfata tanti miti!

    • rrainbowsplash

      Già letto, infatti lo trovi anche tra i preferiti di qualche mese fa! E anche nell’articolo ho specificato che il marketing fa molto!

  • Blery Ily

    Hai ragione tu, un fondotinta o mascara di grandi marchi farebbe strano fosse venduto ad un piccolo prezzo. Tutto questo perché siamo stati abbindolati dalla pubblicità e nell’immaginario comune se una cosa costa di più vale di più. A volte, anche se triste dirlo, questa è una realtà, ma ci sono anche dei marchi minori che fanno prodotti migliori.

  • Valentina

    Sto molto attenta ai prodotti per evitare problemi alla pelle. Ho la pelle delicata e devo stare attenta. Io investo anche sul mascara per non ritrovarmi problemi agli occhi. E lo struccante per occhi.

  • Sara

    Devo dire che io non acquisto mai prodotti make-up su siti “cinesi” come AliExpress ecc.
    Non mi piace acquistare per forza solo prodotti costosi ma cerco anche di scegliere ad esempio brand buoni ma low-cost

    • rrainbowsplash

      Idem, non mi fiderei mai a comprare sui siti cinesi, le loro normative sono decisamente meno attente alla salute rispetto alle nostre!

  • Martina

    Grazie per l’articolo. Devo ammettere che spesso guardo quello che costa poco a livello di make-up non essendo un bene primario, ma d’ora in poi farò più attenzione per le creme e cose così

    • Julia

      Anch’io solitamente spendo un po’ di più per creme e Sieri , per i trucchi e soprattutto per quelli che uso davvero occasionalmente vado spesso in negozi mono marca che si trovano nei centri commerciali… Non dico il nome per non fare pubblicità ma avrai capito di chi parlo 😉

  • Nicoletta C.

    Articoli come questi sono sempre preziosi, grazie!! Ti posso portare la mia “piccola” esperienza? Avendo anche io la pelle grassa e a tendenza acneica, ho testato molti prodotti. Eppure i fondotonta Kiko mi hanno sorpreso: anche nei periodi di sfoghi ormonali esagerati, in cui avevo parecchio da nascondere 😛 e mettevo sia fondotinta in crema (mat mousse) che in polvere sopra, mi son sentita dire “ma tu non ti trucchi molto”. Insomma, effetto naturale ma super coprente e prezzo davvero imbattibile!

  • amalia

    Io non credo che su alcuni prodotti piu’ paghi meglio sia il prodotto, spesso si paga davvero solo il marchio. Ho provato prodotti eccellenti con ottimi inci pagati davvero poco. Molte volte sono le aziende stesse, quelle piu’ rinomate che producono diciamo lo stesso prodotto senza metterci il marchio e se sappiamo riconoscerle e ci facciamo furbe il risparmio è assicurato

  • sandroballariano

    Ciao, complimenti per l’articolo😉 interessante e ben scritto👍 se posso dare un parere, sul costo di un cosmetico è da tenere in considerazione (oltre a marchio, canale di vendita ecc.) anche il lavoro di ricerca e sviluppo che ci sta dietro.. spesso il dietro le quinte di un prodotto che piace al primo tocco, sono lunghi mesi o anche 1 anno di lavoro e prove andate male (con conseguenti costi) aziende come Chanel investono molto in ricerca e sviluppo e quindi costeranno sempre di più 😉 altri brand che si limitano a copiare “le soluzioni” trovate da altri costeranno sempre meno..

    • rrainbowsplash

      Infatti nell’articolo l’ho accennato, ma non sapendo molto a riguardo non sono riuscita ad approfondire! Grazie delle info!

      • simona

        Anche io ho la pelle grassa e l’unico fondotinta che regge e non mi crea irritazioni è quello di Bare Minerals. Mi piace anche l’effetto molto naturale che crea. Il prezzo non è economico ma neppure troppo caro, si aggira intorno ai 33€ a confezione ma siccome è in polvere a me dura abbastanza!

  • Michela

    Per truccarmi spendo sia tanto che poco uso molti prodotti anche di Essence che fa dei prodotti fantastici a modico prezzo ma uso an che Chanel e li spendo penso che bisogna guardare la qualità del prodotto e non sempre il suo prezzo

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.