Make-Up & Rainbows

Tutti pazzi per le minitaglie

Di sicuro,passando vicino alle casse di Sephora, avrai notato espositori interi pieni zeppi di minitaglie dei prodotti. Magari ti sarai lasciato tentare da qualcosa, o avrai resistito preferendo comprare il prodotto nella taglia grande per una questione di risparmio… ma le minitaglie servono davvero? Quando fa comodo farne scorta e quando invece andrebbero evitate? Eccoti una piccola guida su come decidere quali prodotti puoi prendere nella versione da viaggio.

  1. Mascara

I mascara sono prodotti con un PAO (ovvero scadenza dopo l’apertura) davvero risicato, che va dai tre ai sei mesi. Se non usi tanto mascara, finire una confezione in full size da circa 10ml potrebbe essere una sfida, e potresti trovarti con un prodotto secco e inutilizzabile, o scaduto. Comprare una mini taglia di mascara è un buon modo per riuscire a finirlo senza sprecare prodotto, e ti permette di cambiarlo spesso. Io, ad esempio, cerco di cambiare spesso mascara per cercarne uno che si adatti meglio alle mie esigenze, e in prima battuta compro sempre una mini taglia: in questo modo posso provare l’effetto sulle mie ciglia, e se proprio non mi piace mi metto d’impegno per finirlo in fretta e passare al successivo. È così che ho scoperto il mio preferito del periodo, il Go Big or Go Home di KVDVeganBeauty.

2. Polveri viso

Riuscire a finire una terra, un blush o un illuminante ti sembra un’impresa impossibile? Se ci sono prodotti che usi poco o che non usi ogni volta che ti trucchi, preferisci una mini taglia. In questo modo non dovrai rinunciare del tutto al prodotto, ma ne avrai una quantità più gestibile. Finire 12 grammi di illuminante può essere impossibile se non lo usi ogni volta o se ne usi poco, invece una mini size da 4 grammi dovresti riuscire tranquillamente a finirla nel giro di un paio d’anni (che di solito è il PAO delle polveri). In questo modo non sarai costretto a buttare via un prodotto o ad usarne uno scaduto. E qui mi permetto di aggiungere una piccola nota sul PAO, visto che è già la seconda volta che lo menziono: se il prodotto ti sembra ancora integro nonostante sia scaduto, la performance non è cambiata, non ha cambiato odore o consistenza, puoi provare ad usarlo ancora. Se dovessi notare sfoghi, buttalo subito, altrimenti usalo senza farti troppi problemi. Cerca però di rispettare il PAO di quei prodotti che usi nella zona oculare, che è molto più sensibile e delicata. Butta via mascara e matite dopo sei mesi/un anno, per evitare congiuntiviti.

3. Skincare

Ecco il grande limite delle minitaglie: ti consente di provare un prodotto, ma non di valutarne le performance a lungo termine. Una mini taglia di una crema viso ti sarà utilissima se viaggi in aereo e hai un limite per i liquidi che puoi portare; ti permetterà di valutare la consistenza della crema e capire se è troppo pesante/leggera per te; potrai accertarti che non ti provochi sfoghi e allergie, ma poco di più. La skincare va provata per mesi e mesi per vedere dei risultati. Quindi sì alle mini taglie di creme e sieri, ma solo per valutare se valga la pena acquistare la full size. Una mini taglia non ti permetterà mai di valutare con assoluta precisione gli effetti sulla tua pelle.

4. Occhio al portafogli

Le mini size sono carine, adorabili e ti permettono di provare più prodotti ad un prezzo contenuto. Vero. Ma non sempre sono la scelta più conveniente. A livello di prezzo, infatti, ti conviene sempre scegliere la full size. Se sai già che ami quel prodotto, compra la full size. E soprattutto, non lasciarti prendere dalla frenesia del “ costa poco, ne prendo di più”, altrimenti ti troverai alle casse di Sephora con 120€ di minitaglie, chiedendoti come abbia fatto ad accumulare così tanta spesa. Ma se metti insieme i 5€ del mascara, i 15€ del fondo, i 12€ della cipria… è facile superare ogni soglia di spesa, lasciandosi tentare dai pack carini e dall’idea che “in fondo costa solo 5€, lo prendo”.

5. Gli imperdibili

A questo punto non può mancare la mia lista di prodotti imperdibili da avere in minitaglia. Pronti a prendere appunti e carte di credito?

-Le mini palette di Natasha Denona: una palette grande costa tra i 70€ e i 230€. Una spesa decisamente fuori budget per tantissime persone. Ma le mini palette costano “solo” 24,90€, contengono 5 ombretti da quasi un grammo, sono comodissime da portare in viaggio e la qualità degli ombretti è la stessa delle palette grandi. Scegli quella che preferisci come selezione colori e divertiti a giocare con le polveri.

Hello happy di Benefit: è stato il mio fondotinta “da vacanza”. Per la vita quotidiana preferisco altri prodotti, ma questo fondotinta liquido in mini taglia mi ha svoltato la vacanza. La quantità contenuta nella boccetta è perfetta per un periodo di 15/20 giorni. Passa senza problemi in aeroporto, è piccolo e pratico. Un buon compromesso per non rinunciare al fondotinta liquido quando si è lontano da casa.

-I mini Rossetti di KVDVeganBeauty: piccolissimi e super cute, sono perfetti da tenere in borsa per i ritocchi “on the Go”. Nel pack sono contenuti due colori: un nude e un rosso, perfetti per accontentare più gusti possibili.

-Gli ombretti minerali di Neve Cosmetics: sono pigmento puro. Ci vuole un po’ di manualità per imparare ad usarli, ma una volta imparato sarà difficile tornare indietro. Perfetti per chi cerca un look che si faccia notare. In questo caso, comprare la full size è praticamente inutile: sono così pigmentati che ne basta pochissimo, e per finire anche solo la mini size ci vuole un’eternità!

E voi? Preferite le mini o le full size? Quali sono le minitaglie a cui non rinuncereste mai?

31 commenti

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.